SE CERCHI AIUTO PER COMPRARE CASA, UN AGENTE IMMOBILIARE NON È QUELLO CHE FA PER TE!

labirinto

SCOPRI ALLORA DI CHI HAI REALMENTE BISOGNO

“Ma come?” Starai pensando, “in tutti gli articoli che ho letto fino ad ora mi hai sempre elencato tutti i rischi e le seccature a cui posso andare incontro acquistando da privato; finalmente mi sono convinto a chiedere l’aiuto di un agente immobiliare e tu ora mi dici che non dovevo farlo??? Ma mi stai prendendo per i fondelli? (per non dire qualcos’altro?).”

No, non ti sto prendendo per i fondelli! Però sì, quello che ti serve realmente non è un agente immobiliare. O meglio, non ti serve un agente immobiliare “commesso”. Chi è l’agente immobiliare commesso? È l’agente immobiliare che andava benissimo qualche anno fa, quando il mercato “tirava” per svariate ragioni (domanda superiore all’offerta, banche che concedevano mutui come se non ci fosse un domani, acquirenti che pur di acquistare in montagna si accontentavano anche di un loculo).

In quel tipo di mercato, funzionava più o meno così: l’acquirente puntava un bel po’di appartamenti in vetrina, entrava, chiedeva di poterli vedere, l’agente li portava a fare una bella gita turistica, vendeva l’immobile scelto e via, avanti il prossimo, ché quasi quasi c’era la fila fuori dalla porta.

Oggi le cose sono un po’ cambiate e chi compra casa non ha più bisogno di un commesso che gli faccia vedere tutti gli 87 immobile che ha in vendita. Se così fosse l’agente di fatto potrebbe anche non esistere, basterebbe un semplice apriporta! E credimi se ti dico che molti agenti immobiliari, ancora oggi, di fatto sono e restano degli apriporta.

Ma siccome ad aprire una porta, sei capacissimo di arrangiarti da solo, ecco che arriviamo al nocciolo della questione: quello che ti serve oggi è un consulente immobiliare.

Leggi con attenzione quanto segue perché è fondamentale che tu capisca bene la differenza fra queste due figure, per evitare di pagare qualcuno che farebbe poco più di quello che faresti tu stesso. La differenza è visibile sia in termini di condotta sia in termini di risultati.

L’agente commesso (che potremmo chiamare anche mordi-e-fuggi, e adesso capirai perché) ha ancora la mentalità del “fuori uno dentro l’altro”, non cura il rapporto col cliente, non approfondisce le sue reali esigenze, non gli dedica tempo. Lo porta in gita turistica a vedere tutti gli immobili che il cliente vuole senza capire realmente se sono adatti alle sue esigenze. Se la vendita va in porto, lo sforzo è stato minimo e il guadagno massimo. Se non va in porto, ciao e grazie, avanti il prossimo!

Tu invece hai bisogno di una figura che ti faccia un’intervista approfondita e che capisca le tue esigenze prima ancora di visitare qualsiasi immobile.

Un consulente immobiliare, grazie ad alcune domande ben studiate e mirate, riuscirà a capire le tue esigenze e i tuoi desideri e ti consentirà di trovare la soluzione migliore per te.

L’agente commesso, pur di arrivare alla vendita, non ti dirà mai che non ha l’immobile per te. Pur di farti  vedere qualcosa, e di convincerti a comprarlo, ti farà vedere mezzo paese, anche se non centra nulla con la tua esigenza. Ti farà perdere una marea di tempo inutilmente. Inoltre, per farti vedere che lui ha una scelta vastissima da proporti, vorrà avere a disposizione centinaia di immobili, la maggior parte in non esclusiva.

Ma, lavorando su questa marea di incarichi, secondo te, quell’agente immobiliare conosce realmente il venditore? Il motivo per cui vende? I punti su cui far leva in fase di trattativa? No! Si limita a mettere gli immobili e le richieste di acquisto in catena di montaggio. Per lui la personalizzazione (lavorare in funzione delle esigenze specifiche dei suoi clienti) non esiste, tutto è affrontato allo stesso modo, senza creatività e senza lo sforzo di trovare soluzioni alternative agli ostacoli della trattativa.

Affidandoti a questo tipo di agente rischi di veder sfumare la possibilità di acquistare l’immobile dei tuoi sogni, a causa dell’incompetenza di chi crede che lavorare come si faceva 10 anni fa vada ancora bene.

Tu invece devi trovare un professionista, un consulente appunto, che conosca bene il mercato in cui opera e che ti metta a disposizione tutto il suo tempo e la sua esperienza per trovare la casa dei tuoi sogni e fartela comprare in tutta serenità e sicurezza. Una persona che sappia innanzitutto ascoltare le tue esigenze, una persona dinamica e creativa, che sappia trovare soluzioni diverse per esigenze e situazioni diverse, che ti dia una consulenza immobiliare studiata apposta per te!

Il consulente immobiliare poi, non si limiterà a darti la sua consulenza per l’acquisto, ma saprà metterti in contatto, nel caso in cui ti serva, con tutta una serie di altre figure (geometri, artigiani, arredatori), seguendoti passo passo fino alla fine del percorso e lasciandoti pienamente soddisfatto di esserti affidato a lui.

Alla prossima

mariano faceMariano Nones

P.S: Ti è piaciuto l’articolo? Lasciami un commento qui sotto!

P.P.S.: Se vuoi scarica subito il nostro Report gratuito oppure richiedimi una Consulenza Gratuita per avere la tua Strategia di Acquisto Personalizzata.

Posted on: gennaio 18, 2017, by : fiemmefassa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *